Modern Contemporary

Modern Contemporary

Nasce come ribellione alla danza classica accademica, ritenuta troppo rigida e schematica. Si dice “danza libera” perché pur non rifiutando l’utilizzo di movimenti innaturali del corpo, predilige movimenti lineari, in apparenza semplici, per esprimere la naturalezza del danzatore, avvalendosi spesso dell’improvvisazione estemporanea. Ciò nonostante, niente è dato al caso bensì i movimenti hanno una loro tecnica precisa.